delibera 243/13

Posted on Luglio 19, 2013

Delibera 243/2013/R/eel pubblicata il 6 giugno 2013 dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) relativa ad ulteriori Interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale.

Con la larghissima diffusione della generazione distribuita di energia elettrica, dovuta essenzialmente alla proliferazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico, idroelettrico e biomasse) si sono presentate inedite criticità legate alla sicurezza delle reti. Infatti i gestori delle reti di trasmissione e di distribuzione, chiamati a dover garantire il servizio di rete in termini di continuità e qualità della tensione, si sono ritrovati a dover fare i conti con una rete avente una moltitudine di possibili punti di immissione che rendono critico il delicato equilibrio tra produzione e consumi.
Nel panorama delle iniziative intraprese per garantire una sempre più sicura gestione delle reti di trasmissione e distribuzione, si inserisce la delibera 243/2013/R/eel pubblicata in il 6 giugno 2013 dall’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) relativa ad ulteriori Interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale.

La delibera va a modificare alcuni importanti articoli della delibera 84/2012/R/eel pubblicata l’8 marzo 2012, che aveva gettato le basi per l’entrata in vigore immediata (a partire dal 1 aprile 2012), dell’allegato A70 al del codice di rete Terna e richiesto l’aggiornamento delle seguenti norme:

  • CEI 0-21 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica – pubblicata in seconda edizione nel Giugno 2012 (ulteriormente modificata nel Dicembre 2012 con un foglio interpretativo)
  • CEI 0-16 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica – pubblicata in terza edizione nel Dicembre 2012 (ulteriormente modificata con una errata corrige del maggio 2013).

Partendo dal presupposto che la grande diffusione degli impianti fotovoltaici è avvenuta tra gli anni 2008 e 2012, ne deriva che le nuove regole di connessione sarebbero state rispettate da una percentuale limitata della generazione distribuita installata. La grande novità della delibera 84/2012/R/eel è stata quindi rappresentata dalla retroattività. 
Infatti, entro il 31 marzo 2013 era richiesto l’adeguamento alle nuove caratteristiche tecniche di tutti gli impianti collegati alla rete MT di potenza maggiore di 50 kW connessi alla rete prima del 1 aprile 2012. L’adeguamento delle protezioni di questi impianti era tecnicamente rilevante in quanto prevedeva:

  • Adeguamento delle protezioni interne agli inverter (aggiornamento del firmware)
  • Installazione di una terna di TV sul lato MT (o in alternativa sensori capacitivi o resistivi adeguanti) per garantire la protezione omopolare 59 N.
  • Adeguamento della protezione di interfaccia (sostituzione o aggiornamento del firmware).

Visti i costi elevati dell’intervento, erano previsti premi per tutti coloro che implementavano l’adeguamento entro la fine di ottobre 2012.

Proseguendo nella campagna di adeguamento degli impianti installati fino al 31 marzo 2012, la delibera 243/2013/R/eel impone l’adeguamento delle protezioni di interfaccia, esterne e/o interne all’inverter, di tutti gli impianti superiori a 6kW.
Le modifiche da apportare agli impianti si riferiscono ancora al paragrafo 5 dell’allegato A70 al codice di rete Terna, ossia dovranno essere modificate le sole soglie in frequenza ed in tensione delle protezioni esistenti, anche per gli impianti connessi alla rete MT di potenza fino a 50kW.
La seguente tabella 1 riporta la tipologia dell’intervento richiesto e la data entro il quale deve essere realizzato l’adeguamento.

Potenza Livello di tensione Caratteristiche SPI Modifica parametri SPI Modifica Firmaware inverter Data limite
6 ÷ 20 BT interno inverter   X 30/04/2015
> 20 BT BT X X 30/06/2014
20 ÷ 30 MT BT X X 30/06/2014
30 ÷ 50 MT MT X X 30/06/2014


Tabella 1: adeguamento protezioni di interfaccia secondo la delibera 243/2013/R/eel

Per avere un preventivo dell’intervento di adeguamento richiesto, basterà inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando una copia della lettera ricevuta dal gestore di rete indicando: potenza nominale dell’impianto, numero e tipologia degli inverter installati.