Diagnosi Energetiche

diagnosi energetiche

Secondo la definizione del D.Lgs. 115/2008 la Diagnosi energetica è la  “procedura sistematica volta a fornire un'adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o di servizi pubblici o privati, ad individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e riferire in merito ai risultati;”

La norma UNI CEI/TR 11428:2011 stabilisce i requisiti generali del servizio di diagnosi energetica. In particolare la norma UNI definisce i principali requisiti che devono essere contenuti in termini di: Completezza, attendibilità, Tracciabilità, Utilità e Verificabilità.

I principali momenti della diagnosi energetica sono: l’incontro preliminare, la raccolta dati, le attività in campo e l’analisi e la stesura del rapporto.

Figura centrale del processo è il Referente della Diagnosi Energetica (REDE per la norma UNI CEI/TR 11428:2011) che possiede competenze, capacità e strumenti commisurati al tipo di diagnosi intrapresa.